Caro Telesio. Ode per tre morti e dei libri bruciati

Oi Télé      (Caro Telesio) ieri supa a via ca t’arricorda (ieri nel corso a te intitolato) nu fuocu i mille vrascere (un fuoco di mille braciere) intra nu palazzu (dentro un palazzo) a vrusciatu sanu (ha bruciato vivi) tri povari cusintini cuma a tia. (tre poveri cosentini come te) Erano di Noce (Famiglia Noce) chiri cull’uacchi stuarti  (quelli con gli occhi storti) sempe i chiri parti su stati….

Read More