Bozzo, Sprovieri, Catera, Furia e affettuosamente tutti gli altri….

Stasera nella mia Cosenza, alle 18 al Teatro dell’Acquario, gli amici e le amiche, i colleghi ricorderanno Alessandro Bozzo prendendo a pretesto la presentazione del bel libro che il collega Lucio Luca, giornalista di Repubblica, ha dedicato alla sua intensa ma tormentata esistenza e professione. Del libro ho già scritto alla sua uscita http://www.parideleporace.it/?p=1117 , ma mi duole per la lontananza non poter essere presente a questa riunione laica che…

Read More

Repubblica ricorda il 1977 ma dimentica il suo cronista Carlo Rivolta

A Robinson, inserto culturale de “La Repubblica”, ieri hanno perso un’occasione. Quella della Memoria e di poter affrontare meglio una storia umana e professionale della loro  Storia. Approfondimento sul 1977 a pochi giorni dal quarantennale dalla cacciata di Lama dall’Università di Roma. Grafica adeguata, valorizzazione delle foto di Tano D’Amico, intervista ad Asor Rosa, analisi (non entro nel merito), testimonianze, buone pagine, consumi culturali d’epoca. Ma registro un clamoroso vuoto…

Read More

Buona domenica (con nuove questioni meridionali)

Buona domenica amici cari. A  guardare le note vicende giudiziarie del petrolio lucano osservo che i miti di riferimento attuali sono le sguattere del Guatemala e i faccendieri meridionali (Gemelli è siciliano) da Terza repubblica. Tra i burocrati fanno specie, quelli che per comprare Bmw e cene romane altolocate, banchettano sul bene comune. Le lentezze e le baruffe del territorio hanno consegnato scelte  al centralismo del governo mortificando l’autonomia locale….

Read More

Buona domenica (da un mondo in frantumi)

Buona domenica amici da un mondo in frantumi. Il poeta scrisse: “Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé”.  Bambini che zavattiniamente ci guardano.  Kinan che dice al poliziotto alla stazione di Budapest : “Fermate la guerra in Siria e non veniamo più”. Guardiamo bambini morti sulla riva del mare. Centinaia di morti…

Read More