Per Stefano Rodotà (1933-2017)

La notizia mi è giunta come un fulmine inatteso mentre ero impegnato nei lavori di un consiglio di amministrazione e ho sentito subito il dolore al cuore come quello quando perdi una persona cara. Un punto di riferimento della  sinistra con un’indipendenza ammirevole tutta segnata dal pensiero laico e dalla difesa dei valori della libertà e del Diritto. A fornirmi la ferale novella l’amico Luca Addante, storico,politologo e uno dei…

Read More

Autobiografia per il mio compleanno

Da domani sono da cinque decenni e un lustro su questa Terra. Sono nato su un tavola di formica verde in una casa di Cerisano, casale posto a Ovest di Cosenza. Fratello sconosciuto di altri bambini nati in casa nel boom economico che riempiva quelle  stesse case di frigoriferi e televisioni e le strade di Fiat 500. Mio padre aveva un 600 e quando nelle strade della Calabria lo vedevano…

Read More

Per Ernesto D’Ippolito (1933-2017)

Ei fu. Ernesto D’Ippolito, cosentino d’illustre vita, avvocato di oratoria colta e  giurisprudenza  atletica, intellettuale laico e massone aperto non è più tra noi a recarci il confronto del pensiero libero e il conforto dell’amicizia disinteressata. Ho atteso a scriverne il ricordo da quando cinque giorni or sono ho appreso la notizia nella mia Itaca avvisato dall’amico Luca Addante che da Torino m’informava della dolorosa dipartita del nostro comune maestro…

Read More

1977 (febbraio) Racconto dei 12 mesi

Non ho ricordi del Carnevale di 40 anni fa. Ricordo molto bene, invece, la carnevalesca ma cruenta cacciata di Luciano Lama dall’università La Sapienza a Roma. A quel tempo la scissione della Sinistra fu traumatica e violenta. Poggiata tutta su idee e principi. L’egemonia era collettiva e non guardava alle poltrone da occupare. Il magmatico Movimento in alcune vaste componenti aveva presente la questione del lavoro legata all’automazione e alle…

Read More

In ricordo di donna Vittoria Mancini

Otto anni fa lasciava il mondo terreno Vittoria Vocaturo Mancini. Ribattezzata nella sua Cosenza, in Calabria e nel panorama istituzionale romano come donna Vittoria. Nel gergo popolare cosentino era “donna Vittò”. Tantissimi ragazze e ragazzi bruzi, pur non avendo legami parentali, la chiamavano zia Vittoria. Io tra questi, ma il mio legame parentale era autentico essendo figlia di una Ruffolo, sorella di mia nonna Cesira. Ai molti che non sanno,…

Read More

Buon Natale a chi mi legge

cchiu’ de n’ora ce manca: e se sparano botte s’appicciano bengala e se canta e se sona per tutto ‘o vicinato da “Nuttata ‘e Natale” Salvatore Di Giacomo Comme vurría allummá duje o tre biangale, comme vurría sentí nu zampugnaro da “Lacreme napulitane” di Bovio Buongiovanni A chi mi legge i miei auguri di Natale. A chi mi legge una testimonianza di affetto e condivisione. Una sentita riflessione nella notte…

Read More

Alla mia #Cosenza

Ogni anno il 12 dicembre, l’amico e compagno Salvatore Giorno, ripubblica sui social un mio lungo articolo da vecchio giornale di carta dedicato mia città. A 5 anni dalla scrittura, grazie a questa sollecitazione, ho deciso di incastonarlo anch’io sul mio blog, a futura memoria, per molteplici motivi. Il pezzo (che ha molti pezzi di cuore) mi fu commissionato da un bravissimo giornalista, Ciro Paglia, che ha purtroppo raggiunto il…

Read More

Cosenza, una cultura vanesia non la fa Capitale

Cosenza è stata esclusa dalla decina delle città che concorrono a capitale italiana della cultura 2018. Una sconfitta grama che deve far riflettere tutti coloro che hanno un’idea di industria culturale per la città bruzia. Il dossier di candidatura è stato poco coerente, il coinvolgimento dentro e fuori la regione Calabria poco convincente. La dichiarazione del sindaco Mario Occhiuto sul negativo risultato è un capolavoro di dietrologia giustificazionista: . “Apprendo…

Read More

Bob Dylan premio Nobel per la letteratura 2016

Per un Nobel che lascia la Terra un rocker veste lo smoking per la sua Letteratura (Per noi che restiamo giovani con i capelli bianchi. Ai giovani di adesso) Bob Dylan-Robert Zimmermann Scappò di casa ancora in tenera età e andò a cercare fortuna con tutti i suoi averi annodati in un fazzoletto a pois rossi e il suo gattino alle calcagne. Dormiva nei depositi di legna, nei fossati e…

Read More

Buona domenica (dalle finestre della mia gioventù)

Buona domenica amici cari Ho trovato questa splendida foto di Mario Bruni navigando su Facebook postata dall’amico Demetrio Guzzardi E’ il retro del palazzo antico della Cosenza vecchia, che io chiamo Itaca, abbandonata da queste ore dal neoassessore comunale Sgarbi in una vicenda da operetta che ha poco di morale leopardiano. Il palazzo si chiama Orsomarsi dove il bravo editore ha allocato la sua combattiva casa editrice. Non vi so…

Read More