Io accuso la mia innocenza. Verità e autocritica di un giornalista indagato

“Certo, scrivo questa relazione per amore dell’ordine, per una certa pedanteria, perché venga messa agli atti….Voglio riflettere ancora sui passi che sono stato indotto a fare, sulle misure che ho preso, sulle possibilità che sono state trascurate. Ancora una volta voglio sondare scrupolosamente le probabilità che forse restano alla giustizia”. Dal romanzo “Giustizia” di Friedric Durrenmatt. A tutti coloro che mi conoscono personalmente per le mie attività pubbliche e private,…

Read More

1977 (febbraio) Racconto dei 12 mesi

Non ho ricordi del Carnevale di 40 anni fa. Ricordo molto bene, invece, la carnevalesca ma cruenta cacciata di Luciano Lama dall’università La Sapienza a Roma. A quel tempo la scissione della Sinistra fu traumatica e violenta. Poggiata tutta su idee e principi. L’egemonia era collettiva e non guardava alle poltrone da occupare. Il magmatico Movimento in alcune vaste componenti aveva presente la questione del lavoro legata all’automazione e alle…

Read More

#Potenzavisibile libro utile al potere delle città e alla potenza dei cittadini

Sergio Ragone ha appena pubblicato, in formato digitale, “#Potenzavisibile” con un poetico navigatore che fa da sottotitolo “Dialoghi, racconti, visioni, connessioni tra un bicchiere di neve e un caffè come si deve”. L’iniziativa editoriale è della dinamica casa editrice “Universosud” del vulcanico Antonio Candela, laureato all’Università di Basilicata, che proprio nell’ateneo fu contrapposto all’autore da schiere diverse. Ora si ritrovano simbolicamente insieme e con ruoli ben definiti in un’operazione culturale…

Read More

Repubblica ricorda il 1977 ma dimentica il suo cronista Carlo Rivolta

A Robinson, inserto culturale de “La Repubblica”, ieri hanno perso un’occasione. Quella della Memoria e di poter affrontare meglio una storia umana e professionale della loro  Storia. Approfondimento sul 1977 a pochi giorni dal quarantennale dalla cacciata di Lama dall’Università di Roma. Grafica adeguata, valorizzazione delle foto di Tano D’Amico, intervista ad Asor Rosa, analisi (non entro nel merito), testimonianze, buone pagine, consumi culturali d’epoca. Ma registro un clamoroso vuoto…

Read More

In ricordo di donna Vittoria Mancini

Otto anni fa lasciava il mondo terreno Vittoria Vocaturo Mancini. Ribattezzata nella sua Cosenza, in Calabria e nel panorama istituzionale romano come donna Vittoria. Nel gergo popolare cosentino era “donna Vittò”. Tantissimi ragazze e ragazzi bruzi, pur non avendo legami parentali, la chiamavano zia Vittoria. Io tra questi, ma il mio legame parentale era autentico essendo figlia di una Ruffolo, sorella di mia nonna Cesira. Ai molti che non sanno,…

Read More

1977 (gennaio) Racconto dei 12 mesi

Nel gennaio di quarant’anni fa avro’ sicuramente avuto noie di quadrimestre ginnasiale ma attorno a me il mondo andava in modo diverso da quello attuale. Pochi ricordano o sanno che nelle prigioni italiane nel 1977 il clima non era pacifico. A Capodanno a Piacenza, durante la rivolta dei detenuti per le loro condizioni, la polizia penitenziaria (ma a quell’epoca anche i giornali “borghesi” scrivevano di secondini) spara ed uccide un…

Read More

Trent’anni fa l’articolo di Sciascia sui professionisti dell’Antimafia

A trent’anni dalla pubblicazione del celebre pezzo di Leonardo Sciascia titolato profeticamente “I professionisti dell’antimafia” rileggiamo una polemica che vide contrapposti lo scrittore Leonardo Sciascia ed il magistrato ucciso dalla mafia con la complicità di pezzi dello Stato. Questa è la storia di un paradosso siciliano che nasce nella redazione del principale quotidiano italiano e che apre una contesa che dura ancora oggi, anche se molti confondono fatti e personaggi. Sulla vicenda oggi Felice…

Read More

Buon Natale a chi mi legge

cchiu’ de n’ora ce manca: e se sparano botte s’appicciano bengala e se canta e se sona per tutto ‘o vicinato da “Nuttata ‘e Natale” Salvatore Di Giacomo Comme vurría allummá duje o tre biangale, comme vurría sentí nu zampugnaro da “Lacreme napulitane” di Bovio Buongiovanni A chi mi legge i miei auguri di Natale. A chi mi legge una testimonianza di affetto e condivisione. Una sentita riflessione nella notte…

Read More

Alla mia #Cosenza

Ogni anno il 12 dicembre, l’amico e compagno Salvatore Giorno, ripubblica sui social un mio lungo articolo da vecchio giornale di carta dedicato mia città. A 5 anni dalla scrittura, grazie a questa sollecitazione, ho deciso di incastonarlo anch’io sul mio blog, a futura memoria, per molteplici motivi. Il pezzo (che ha molti pezzi di cuore) mi fu commissionato da un bravissimo giornalista, Ciro Paglia, che ha purtroppo raggiunto il…

Read More

Quello che tutti non sanno del “compagno Gentiloni”

A poche ore dall’incarico di presidente del Consiglio a Paolo Gentiloni osservo che gran parte delle prime schede biografiche sul premier risultano monche. Tranne poche eccezioni (Tatiani Lisanti della Rai e L’Inkiesta, ad esempio) la gran parte dei media mainstream si limitano a biografie rutelliane che inducono a pensare a una democristianeria di lungo corso. In effetti le ascendenze cattoliche del nuovo premier hanno quarti ben più illustri. Il presidente…

Read More